Rinnovo classificazione strutture ricettive alberghiere e all'aria aperta - quinquennio 2018/2022

Secondo quanto disposto dall'art. 8 della D.G.R. n. 479/2007 e successive modificazioni i titolari o gestori delle strutture ricettive inviano alla Regione, tramite lo sportello unico per le attività produttive - SUAP, la domanda di rinnovo della classificazione su modulistica predisposta dalla struttura regionale. Qualora non siano intervenute modifiche di carattare strutturale o nell'offerta di servizi, rispetto alla classificazione e capacità ricettiva precedentemente assegnata, è sufficiente una dichiarazione del titolare o gestore, prevista all'interno della modulistica stessa.

Sono richieste n. 2 marche da bollo di cui una per la domanda ed una per il rilascio del decreto di classificazione. L'assolvimento dell'imposta di bollo va dichiarata con apposito modulo da allegare all'istanza.

 

Le istanze vanno inviate tramite pec all'indirizzo comune.sirolo@pec.it

La documentazione va firmata digitalmente.

 

 

L'attribuzione di un livello di classificazione è obbligatorio ed in caso di omissione della trasmissione della dichiarazione dei requisiti è prevista l'irrogazione della sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi del comma 16 dell'art. 45 della L.R. n. 9/2006 e successivamente, dal 01/01/2018, la Regione Marche invierà formale richiesta al SUAP competente per terrorio per l'adozione del provvedimento di sospensione dell'attività delle strutture inadempienti.

 

 

Modulistica Regione Marche:

 

Documento in formato Adobe AcrobatDomanda Alberghi e RTA(681 KB)

Documento in formato Adobe AcrobatDomanda Campeggi(714 KB)

Documento in formato Adobe AcrobatDomanda Villaggi Turistici(633 KB)

 

Documento in formato Adobe AcrobatDichiarazione di assolvimento imposta di bollo(198 KB)