Comunicato Stampa del 28.11.2009

Prot. n. 12093 Sirolo, 27 novembre 2009


Sig. Presidente
Giunta Regione Marche
Dott. Gian Mario Spacca
Ancona

Assessore Regionale alla Sanità
Dott. Almerino Mezzolani
Ancona

Direttore Generale ASUR 7
Dott. Roberto Malucelli
Ancona



I cittadini di Sirolo lamentano che, per le gravi patologie (infarti, emorragie cerebrali ecc.), essi vengano trasportati agli Ospedali di Osimo o di Loreto, nosocomi che non hanno al loro interno adeguate strutture e apparecchiature per la cura di dette patologie, anziché all’ospedale di Torrette di Ancona, come altri cittadini della Riviera del Conero
I cittadini di Sirolo non sono cittadini di serie B: il diritto alla salute e il principio di uguaglianza sono costituzionalmente garantiti.
Chiedo, pertanto, un sollecito incontro con le SS.VV. Ill.me al fine di studiare ed elaborare un sistema di pronto intervento – soccorso che consenta l’immediato ricovero all’Ospedale di Torrette per le suddette gravi patologie, senza transitare per quello di Osimo o Loreto, al fine di evitare perdite di tempo che potrebbero essere fatali.
La proposta di questa Amministrazione è di consentire ai quattro medici che operano sul territorio di Sirolo e/o a quelli della Guardia Medica di fare una prima sommaria diagnosi, a seguito della quale viene deciso, se necessario, il trasporto immediato all’Ospedale di Torrette.
Certo di un sollecito riscontro alla presente, vista l’importanza della questione, invio cordiali saluti.


IL SINDACO
Avv. Moreno Misiti